Novità

Festival dello Star Bene
Intervento di Nancy O’Donnell

 

Per essere persone di pace, rendiamo fruibile l’intervento di Nancy O’Donnell presentato durante il recente ‘festival dello star bene’, risultato molto efficace e coinvolgente

 

 

 

6° edizione del Festival dello Star bene

 

La nostra Associazione è promotrice del 6° Festival dello Star Bene, che avrà luogo Domenica 6 Marzo presso il Polo Lionello Bonfanti. Esperti di varie discipline sportive, la psicoterapeuta Nancy O’ Donnell e un pranzo vegetariano allieteranno questa giornata all’insegna del benessere fisico e psichico.

Per maggiori informazioni, leggete il volantino qui sotto o contattateci telefonicamente. Vi aspettiamo!

 

 

Marcia per la Pace

 

L’Associazione Salve!Health to share Odv sostiene e parteciperà alla Marcia della Pace nel pomeriggio di Domenica 6 Marzo per opporsi alla guerra in Ucraina e promuovere i valori di pace e fraternità. Come Associazione, grazie al progetto Fagotto, abbiamo già inviato pacchi con abbigliamento per adulti e bambini in Ucraina. Questa Marcia è un’ulteriore occasione rinnovare il nostro sostegno all’Ucraina.

 

 

La Marcia per la Pace è organizzata dal Comitato “Popolo del Valdarno costruttore di pace” e dai comuni di Figline e Incisa Valdarno, Castelfranco Piandiscò, Rignano sull’Arno e Reggello. Il corteo partirà alle 17:30 da Piazza Don Minzoni al Matassino per arrivare in Piazza Marsilio Ficino a Figline.

QUI puoi trovare ulteriori informazioni per aderire alla Marcia per la Pace.

Unitevi a noi, vi aspettiamo!

Com’è andato il Carnevale al Polo Lionello

 

Si è appena concluso l’evento Carnevale sostenibile, che si è tenuto Sabato 26 Febbraio presso il Polo Lionello Bonfanti. Hanno partecipato all’evento circa 30 bambini  multietnici e con varie peculiarità, che hanno avuto un’occasione di svago e d’incontro. Le particolarità dei bambini, in un clima di fraternità ed amicizia, sono divenute arricchimento reciproco  e il divertimento è stato  al centro della giornata.

Non abbiamo mai visto la hall del Polo Lionello così movimentata! Di solito è caratterizzata dal passaggio di lavoratori e persone in giacca e cravatta, questo sabato tanti bambini scorrazzavano qua e là con i loro costumi di Carnevale (provenienti da capi del Fagotto con l’aiuto estroso di Bledy). Infine, dopo una ricca merenda, la Zumba ha coinvolto grandi e piccini.

 

 

La gioia e la vivacità accumulata nel pomeriggio si è protratta fino a sera in un aperitivo, tenutosi al Bar del Polo Lionello, con musica dal vivo grazie alla bella voce di Jessica.

Non vediamo l’ora di iniziare l’arteterapia con i bambini e di organizzare nuovamente altri aperitivi!

Associazione Salve! Health to share odv.

 

 

Carnevale sostenibile al Polo Lionello

 

Un consulente d’immagine, lo stilista Bledi, sarà a disposizione sabato 26 febbraio per un Carnevale diverso, contro la cultura dello scarto: troverà i capi adatti a ciascuno per un look personalizzato.

Presso la palestra, verranno avviate nuove attività per metterci in forma in vista della bella stagione ed un gruppo di artisti coinvolgerà i più piccoli con un workshop dove scoprire che tutto è materiale per opere d’arte di valore.

Dalle ore 19:00 una simpatica apericena con accompagnamento di musica dal vivo presso il bar al Polo che ha riaperto con una nuova gestione.

Vi aspettiamo numerosi!
Per tutte le attività e l’apericena verrà data priorità a chi si è prenotato.
(Vedi info volantino)

 

 

 

L’Erba Brusca del Burchio

 

26 NOVEMBRE 2021: 1° HACKATHON DEL TERRITORIO AL POLO LIONELLO BONFANTI

 

Venerdì 26 novembre, oltre 130 studenti del territorio del Valdarno, si ritroveranno presso il Polo Lionello Bonfanti.
Gli studenti, di sei Istituti Secondari, si sfideranno in una sorta di maratona digitale sul tema della Cittadinanza Attiva Digitale.

I partecipanti sono studenti delle classi quarte degli istituti: Vasari e Marsilio Ficino di Figline Valdarno,  Isis Valdarno e Licei G. da San Giovanni di San Giovanni Valdarno, Istituto B. Varchi di Montevarchi e Istituto Balducci di Pontassieve.

I ragazzi avranno l’opportunità di far sentire la loro voce, potendo, così, contribuire a migliorare alcuni servizi del territorio, quelli che riguardano principalmente il loro vissuto scolastico e sociale in generale, per vivere la rivoluzione digitale in atto in modo sano, etico e sostenibile.

Dalle 16:30 alle 18:00 verranno presentati i progetti nella sala all’ultimo piano.

La premiazione si terrà dalle 18:00 alle 18:30

 

 

Riflessioni sul webinar
“Il pianeta è malato. La cura di Francesco”

con Luca Fiorani e l’attuale conferenza COP26

Quali sono le possibili soluzioni per rallentare il mutamento climatico? Per costruire il futuro è imprescindibile l’ecologia integrale, che ingloba l’ambiente, l’economia, la società, la cultura e la vita quotidiana, orientandole al bene comune e alla giustizia tra le generazioni. Si è recentemente conclusa la COP26 a Glasgow, la conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti Climatici del 2021. Gli obiettivi prefissati erano:

  • l’azzeramento delle emissioni nette a livello globale entro il 2050 e puntare a limitare l’aumento delle temperature a 1,5°C;
  • la salvaguardia delle comunità e degli habitat naturali;
  • la mobilitazione di ingenti finanziamenti;
  • la collaborazione tra i vari stati per affrontare le sfide della crisi climatica

Nonostante le migliori intenzioni, questi punti del progetto sono stati approvati al ribasso. Diventa essenziale una maggior sensibilizzazione sia individuale sia internazionale per essere efficaci nello sventare la crisi climatica.

Che cosa facciamo noi? L’Associazione SALVE agisce in linea con i principi dell’Economia di Comunione, una cultura del dare, che posta alla base anche delle scelte imprenditoriali può contribuire alla realizzazione di un mondo più giusto, più equo, più solidale.

Tramite la mostra interattiva “SCiC: sociale, civile e di comunione, l’Associazione SALVE si propone di illustrare i temi dell’economia di comunione e le disuguaglianze tra i ricchi e i poveri, che saranno sempre più esasperate con il cambiamento climatico.

L’Associazione SALVE si occupa anche del progetto Il Fagotto, spazio di comunione aperto a chi vuole dare e a chi ha necessità di prendere vestiti e beni di necessità. Il meccanismo consumistico e compulsivo nel vortice degli acquisti ha un grande impatto sul cambiamento climatico. “Il Fagotto”, nel suo piccolo, si occupa di riciclare e dare nuova vita ad oggetti e vestiti in buone condizioni che possono essere presi da chi ne ha bisogno.

QUI puoi trovare il link per vedere il webinar Il pianeta è malato. La cura di Francesco con Luca Fiorani.

Video del Convegno “Alzheimer, famiglia, comunità”

Cliccando sull’anteprima del video, qui in basso, potrete vedere il video della conferenza del convegno “Alzheimer, famiglia, comunità.”

 

Convegno Alzheimer, famiglia, comunità.

Ivo Cilesi e le terapie non farmacologiche

 

Il progetto del convegno, in programma il prossimo 23 ottobre presso il Polo Lionello Bonfanti, è nato dal cordiale incontro con i familiari di Ivo Cilesi e con esperti e professionisti del Valdarno nell’ambito dell’Alzheimer e delle terapie non farmacologiche.
L’incontro, promosso dalla Associazione “Salve! Health to Share ODV” nell’ambito del progetto “NOI QUI Relazioni generative” , in continuità con numerosi convegni promossi al fine di sensibilizzare la popolazione su temi riguardanti la salute nei suoi molteplici aspetti, è sostenuto dal Comune di Incisa e Figline Valdarno che ha concesso il patrocinio e, come sponsor, dalla Banca del Valdarno e da FarmaValdarno.

L’iniziativa, che prevede il contributo di medici, psicologi, associazioni si rivolge agli operatori sanitari ed alla popolazione e sarà rilanciato online per permettere anche la partecipazione in remoto. Per assistere in presenza, date le recenti norme, è necessario il Green Pass, ma la diretta youtube potrà essere seguita anche nei giorni successivi sulla pagina web del Polo Lionello Bonfanti.
Oltre ad evidenziare la patologia dell’Alzheimer per quanto riguarda gli aspetti clinici e la ricaduta sulla famiglia, vorremmo far conoscere la figura del dottor Ivo Cilesi, pedagogista ed esperto di Alzheimer e demenze, scomparso per Covid, e autore di convalidate terapie non farmacologiche e di progetti innovativi. Intendiamo inoltre mettere a fuoco il tema della comunità come risorsa per rispondere a questa sfida che interpella il nostro tempo.

qui il link per seguire il convegno in remoto, su Zoom. Codice di accesso: 462790

di seguito, vi proponiamo il programma dettagliato della giornata. (Disponibile anche in formato pdf)